Istituto Comprensivo Immacolatine Quinto

Istituto Comprensivo Immacolatine Quinto

Logo istituto via Gianelli

La scuola non è un’ancora ma un porto

News

22Mag

Lunedì 27 maggio, presso il Teatro San Pietro,

i ragazzi  di tutte le classi della scuola primaria

presentano

il loro spettacolo di fine anno! 

Filo conduttore dello spettacolo è "Genova".

22Mag

IL GIOCO E’ PRINCIPE PER UN INIZIALE APPROCCIO CON IL CORPO UMANO, AL SISTEMA CARDIOVASCOLARE E AL SISTEMA NERVOSO CON MATERIALI MEDIATI DA TEMI FANTASTICI CONOSCIUTI DAI BAMBINI.

22Mag

La classe II, in data 8 maggio, è andata in visita alle

GROTTE di BORGIO VEREZZI,

dove hanno anche partecipato al laboratorio

UNA VITA DA PIPISTRELLO:

questo laboratorio propone in modo semplice e divertente come avvicinarsi al mondo dei chirotteri: scoprire l'ambiente in cui vivono, il loro ciclo di vita, l'importanza che rivestono nell'ecosistema.

14Mag

PROGETTO PICCOLI POMPIERI A SCUOLA

giovedì 9 maggio 2019

Vigili del Fuoco vicini alla scuola e agli insegnanti per accompagnare i bambini lungo il percorso della prevenzione e della sicurezza.

Hanno partecipato al progetto “Vigili a Scuola”  le classi terza, quarta e quinta della nostra scuola primaria.

 Gli argomenti affrontati sono diversi: Scuola sicura, Casa sicura, il lavoro dei Vigili del Fuoco.

L’incontro ha previsto il coinvolgimento del corpo insegnante e degli alunni con momenti informativi (mediante proiezione di filmati o slides) e momenti di gioco.

14Mag

UN VIAGGIO NEL MICROMONDO

I nostri piccoli scienziati, grazie alla collaborazione di una mamma, docente universitaria, di un bambino di quinta,  sono stati  condotti in un viaggio graduale dal macroscopico al misterioso “micromondo” invisibile e hanno potuto osservare i dettagli di animali e piante.

Il progetto si è articolato  in incontri studiati  per le singole classi.

I bambini divisi in gruppi hanno cercato nel nostro giardino materiali organici e non  che successivamente hanno potuto osservare tutti insieme sotto la lente del microscopio

14Mag

CASELLA

1929-2019 Buon compleanno Trenino

Viaggio in treno su uno dei collegamenti più agevoli tra Genova e il suo entroterra . 
Partenza da Piazza Manin, per toccare i Preli, Trensasco e Torrazza, valicare l’Appennino in Crocetta d’Orero,  scendere a Casella.

Laboratori didattici organizzati:

“La Cassetta degli Attrezzi ...o Manny tuttofare ” Conoscenza dei principali strumenti di lavoro e dei segreti di un negozio di ferramenta. La produzione della chiave Costruzione di un circuito elettrico Laboratorio di bricolage.

“Mastro Gelataio” Impariamo a fare il gelato artigianale e genuino, con ingredienti a km 0.

Visita ad una fattoria e ….. tanto tanto gioco !!!!

16Apr

La classe terza ….. in uscita didattica al museo Archeologico di Villa Pallavicini

Laboratorio svolto: la lavorazione dell’argilla nella preistoria.

                Realizzazione di un vaso con la tecnica a colombino.

La creta o argilla è da considerarsi un materiale povero, ampliamente utlizzato dall’uomo in tutto il mondo, fin dalla preistoria. Gli oggetti di terracotta ritrovati dagli archeologi negli scavi si rivelano molto utili per la datazione degli strati archeologici e come testimonianze di fatti ed eventi. Le prime testimonianze archeologiche dell’origine della ceramica risalgono al periodo neolitico, quando a causa della nascita dell’agricoltura dell’allevamento del bestiame l’uomo cominciò a insediarsi in comunità e a costruire villaggi.La conoscenza dell’argilla e delle sue capacità plastiche, probabilmente è avvenuto casualmente.

L’attenzione dell’uomo primitivo potrebbe essere stata attirata da impronte lasciate su un terreno argilloso ed essiccate al sole o dal rassodamento del terreno dove ardeva il fuoco.La caratteristica primaria della ceramica neolitica è di essere cotta nel fuoco. I manufatti sono di due tipi: figurine a tutto tondo e contenitori plasmati e levigati a mano. L’esigenza estetica era vivamente sentita dall’uomo primitivo, infatti decorava i manufatti con l’impronta di corde o incisioni puntiformi.  

 

16Apr

La classe seconda …..

in uscita didattica al Museo di Storia Naturale

Laboratorio svolto: il mestiere del naturalista

I bambini avevano a disposizione un piccolo bosco dove cercare, riconoscere e studiare le tracce degli animali.

 

La classe terza …..

in uscita didattica al Museo di Storia Naturale
Laboratorio svolto: il mestiere del paleontologo

I bambini come dei veri paleontologi: realizzazione di un calco, imparare le tecniche di scavo e, con l’aiuto dell’operatore, riconoscere, studiare e classificare i fossili ritrovati.

Sottocategorie

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca sull informativa. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Cookie Privacy.

  Acconsento alla visualizzazione del sito web
EU Cookie Directive Module Information